Get Adobe Flash player
Meteo
Ringraziamenti

SETTIMANA INTENSA

Per la nostra associazione è appena trascorsa una settimana che definire “intensa” è un eufemismo.  Abbiamo vissuto sentimenti contrastanti: da un lato la preoccupazione ed il sostegno dato alle nostre due unità cinofile impiegate ad Amatrice (RI) in soccorso delle persone sepolte sotto le macerie del recente terremoto, dall’altro (il caso ha voluto che le cose succedessero in simultanea) una immensa gioia per la vittoria ottenuta dalla nostra squadra ai Campionati del Mondo F.C.I.   (Federazione Cinologica Internazionale) per cani da soccorso svoltisi a Craiova (Romania )  dal 25 al 28 agosto.

Durante gli avvenimenti che ci hanno coinvolto abbiamo scelto il silenzio per rispettare la sofferenza ed il dolore di chi, negli stessi momenti in cui eravamo chiamati ad esultare, era vittima di una catastrofe che ha causato la perdita di amici e conoscenti e la distruzione dei sacrifici di una vita.

Crediamo, però, che sia anche doveroso ricordare il lavoro dei nostri volontari che, in silenzio e con professionalità, da tanti anni e per molte ore a settimana si preparano ad avvenimenti importanti sia di carattere sportivo (finalizzati al mantenimento delle capacità operative delle unità cinofile) sia di carattere operativo per il soccorso delle persone disperse.

Grazie ad costante formazione due unità cinofile del Gelso sono state chiamate dall’U.C.I.S. (Unità Cinofile Italiane da Soccorso che ci rappresenta presso il Dipartimento Nazionale della Protezione Civile) ad intervenire, unitamente ad altre provenienti da tutta Italia, nel comune di Amatricia prestando la loro opera per quattro giorni.

Ma l’avvenimento che vogliamo celebrare è la vittoria ai campionati del mondo ottenuta dalla nostra squadra, in rappresentanza dell’Italia, composta da Fornelli Nicola Team leader, D’Alò Sandro con Leila, Zelandi Federico con Baloo, Borsato Mirko con Camillae e Busnardo Federico con Vog che partiti il 23 agosto per Craiova, dopo una serie di prove il 28 agosto si aggiudicavano la vittoria nella “specialità ricerca dispersi in superficie”. CAMPIONI DEL MONDO tra 20 squadre in rappresentanza di dodici nazioni. La competizione, fin da subito, è risultata molto accesa con i due team francesi (alla fine secondi e terzi) che hanno tentato in ogni modo di aggiudicarsi la competizione. La vittoria è stata ottenuta grazie ad una eccellente prestazione proprio nella prova regina, la ricerca dei dispersi dove il team padovano ha saputo fare meglio di tutti ed in tempi brevissimi.

Il rientro è stato il trionfo di tutto il Gelso, una squadra di 20 volontari che non ha mai mollato, neanche alle 5 del 29 di agosto quando il team, dopo circa 16 ore di viaggio, è stato accolto al suo rientro da tutti i volontari.

Sport e soccorso in questa disciplina sono il connubio perfetto per trovare soddisfazione nel lavoro con il cane sapendo che il primo aiuta l’unità cinofila a raggiungere e mantenere la professionalità necessaria negli interventi di soccorso.

Infine un grazie a tutti quelli che ci sostengono: grazie al loro contributo possiamo operare con serenità ed in sicurezza perché il loro aiuto ci garantisce annualmente le opportune dotazioni e la possibilità di esercitarci con costanza negli scenari più disparati sia in Italia che all’estero.

          Con il Lutto al cielo a voler dedicare la vittoria alle vittime del terremoto.