Get Adobe Flash player

Meteo

Ringraziamenti

LUBIANA 2016


WE NEVER GIVE UP

“Lubiana 2016 esercitazione internazionale “ – LA GRANDE AVVENTURA.

 

 

Il Gelso era presente con 2 squadre:

la 1^ composta da veterani alla loro 4^ esperienza Slovena: Chiara con Happy la sua Border, Federico con Baloo  il suo Schnauzer  - gigante buono ed infine Emanuele con Luky –Labrador;

la 2^ squadra composta da Mirko e la Borderina Camilla, la mia amica Enrica con Zac, un border matto dagli occhi di ghiaccio e, c’ero anch’io, lady IRO con Bella la mia Chesapeake, tutti novellini alla nostra prima esperienza.

Prova d’orientamento, teleferica con cane imbracato, lavoro con GPS, prova di primo soccorso, recupero dispersi in superficie e macerie ed edifici abbandonati. Mi sembrava di essere una marine.


Siamo partiti alle 5 di mattina per il primo test: “una prova d’orientamento sotto l’acqua battente ” e, visto che c’ero io ovviamente ci siamo persi. Senza perderci d’animo, o quasi, siamo riusciti a raggiungere il check point con soli 10 minuti a disposizione per la ricerca per la ricerca. Ma qui la nostra punta di diamante ha fatto la differenza. Camilla, quella Borderina che non molla mai, ha trovato il disperso! Una “OLA” di gioia e pronti per la seconda prova.
Ovviamente tra una prova e l’altra non potevano mancare i vari dolcetti che Enrica ha sapientemente portato al seguito.Camilla è stata una macchina da guerra, non perdeva un colpo ed io ed Enrica ad ogni suo ritrovamento sembravamo delle majorette.


Finalmente anche Zac alla terza prova ha deciso di lavorare. Il suo abbaio di segnalazione ha fatto subito capire che era in gioco anche lui,  mentre la Bella intanto continuava la sua raccolta differenziata portandomi bottiglie di plastica, guanti e tutto quello che poteva trovare, figuranti esclusi.

La forza di essere gruppo  ci ha caricato fino alla fine, nonostante la pioggia incessante durata tutto il nostro permanere in Slovenia.

Sette ritrovamenti, siamo stati grandi!

Abbiamo finito nella tarda serata e quando ci siamo ritrovati con gli amici della 2° squadra  eravamo veramente distrutti e fradici, ma non potevamo andare a dormire subito, avevamo così tante cose da raccontarci.

Abbiamo parlato fino a tardi scambiandoci le nostre e le loro avventure e quando siamo andati in tenda a dormire avevamo tutti quel sorriso beato stampato nel volto.

Ci sentivamo degli eroi perché malgrado la stanchezza, la pioggia e la tensione “WE NEVER GIVE UP” non avevamo mai mollato. Ovviamente durante la notte non abbiamo dormito ma… galleggiato perché le tende erano colme d’acqua.

Un vero ringraziamento speciale a Nicola e a sua figlia Veronica che ci sono stati sempre di sostegno durante ogni sosta e non ci hanno mai fatto mancare un panino e un caffè caldo.

Un ringraziamento a tutto il nostro gruppo che da casa ci ha sostenuto come se fossero presenti.

Un impegno: migliorarsi…sempre.

Io sono lady IRO sempre in prima linea per raccontare storie meravigliose dei cani e dei conduttori del Gelso.


Tutte le foto >  Clicca QUI’